Luce Led
RELAMPING: che cos’è e quali vantaggi offre
14 aprile 2021

Proroga Superbonus 110%: ecco le novità

Risparmio energetico

Camera e Senato hanno approvato le linee guida del Recovery Plan in tema di detrazioni fiscali per interventi edilizi, tra i quali figurano la proroga del Superbonus 110% e la creazione di una aliquota unica al 75% per le ristrutturazioni.

Sulle base di queste indicazioni, il Governo dovrà redigere e presentare all’Unione Europea la versione definitiva del PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) entro il 30 aprile 2021.

Superbonus 110%: proroga al 2023, ampliamento dei beneficiari e procedure semplificate

Tra le linee guida per il Recovery Plan approvate dal Parlamento c’è l’estensione a tutto il 2023 del Superbonus 110%, l’incentivo dedicato agli interventi antisismici e di riqualificazione energetica, a prescindere dal completamento di percentuali minime di lavoro nell’ultimo anno di validità dell’agevolazione.

Nelle relazioni viene proposto, inoltre, di ampliare l’elenco dei beneficiari, includendo i soggetti che esercitano attività d’impresa, con particolare riferimento al comparto alberghiero e alle piccole e medie imprese. Si prevede, inoltre, di estendere l’accesso al Superbonus 110% agli interventi sui fabbricati rurali di aziende agricole e agrituristiche, valutando anche l’aggiunta degli ippodromi.

Tra le raccomandazioni c’è anche quella di semplificare le procedure di accesso al Superbonus 110% e di velocizzare le tempistiche per il recupero del credito. Per favorire lo snellimento delle operatività vengono suggerite la creazione di un portale unico per l’invio delle comunicazioni da parte di contribuenti e professionisti e la definizione di formulari di riferimento a cui i professionisti dovranno attenersi.

Una aliquota unica al 75% per tutti i bonus ristrutturazione

In ambito di ristrutturazione edilizia ed efficientamento energetico la proposta è quella di riunire le diverse tipologie di detrazioni fiscali sotto un’unica aliquota al 75%, con durata almeno fino al 2025. Nella nuova agevolazione confluirebbero quindi gli incentivi attualmente esistenti quali bonus ristrutturazione edilizia, Ecobonus, Sismabonus, bonus giardini, bonus arredi, bonus facciate, bonus idrico e bonus colonnine.

Superbonus 110%: che cos'è?

Detrazioni Fiscali

Il Superbonus 110% è una agevolazione introdotta con il  D.L. “Rilancio” del 19 maggio 2020, n. 34 volta a incentivare gli interventi antisismici e di efficientamento energetico delle abitazioni.

Per potere usufruire dell’agevolazione è necessario eseguire almeno uno degli interventi definiti come “trainanti”; tra questi rientrano gli interventi di riduzione del rischio sismico, l’isolamento termico degli edifici e la sostituzione degli impianti di riscaldamento.

Con l’esecuzione di un lavoro “trainante”, il cittadino può beneficiare dell’agevolazione anche per gli interventi cosiddetti “trainati”: installazione di impianti fotovoltaici, realizzazione di sistemi di accumulo, schermature solari, colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici, eliminazione delle barriere architettoniche e sostituzione degli infissi.

Per potere usufruire del Superbonus 110% gli interventi nel loro insieme devono determinare un miglioramento di almeno due classi energetiche.

Per maggiori informazioni sul Superbonus 110% e per richiedere un preventivo contatta gli esperti Apollon, partner per l'efficientamento energetico.